titolo musicamedia

Musica Latino-Americana

Titoli della categoria Latino-americana.
Ogni titolo comprende:
1) la partitura in formato pdf;
2) tutte le parti staccate in formato pdf;
3) la versione midi.
Nelle colonna Demo puoi vedere il pdf e ascoltare il midi della parte iniziale delle partiture. Puoi acquistare i singoli titoli o l'intero gruppo (20% sconto).
Gli invii vengono effettuati via posta elettronica in cartelle ".zip".

N. 4 titoli in questo gruppo:

ID Titolo Info Demo Acquisto
GF121 El condor pasa Tradizionale, Perù pag. 9+ps liv. medio pdf - midi €8,00
GF062 Guantanamera Joseito Fernandez pag. 4+ps liv. medio pdf - midi €5,50
GF099 La cucaracha Spagna - Messico pag. 4+ps liv. medio pdf - midi €5,50
GF100 Libertango Astor Piazzolla pag. 10+ps liv. difficile pdf - midi €8,50
GRLA LATINO-AMERICANA Gruppo completo titoli 4; pag. 27+ps; (-20%) €22,00

Carrello gestito da Paypal. Per le altre forme di acquisto vai nella pagina modulo in linea (Top)

EL CONDOR PASA - PERÚ

"El condor pasa" è canzone basata su musica tradizionale andina del Perù, inserita in una zarzuela (genere lirico-drammatico spagnolo, in cui si alternano scene parlate, altre cantate e balli concertati) del 1913, su musica di Daniel Alomia Robles e testo di Julio De La Paz.
Raggiunse fama mondiale nel 1970 grazie alla versione cantata dal duo Simon e Garfunkel, contenuta nell'album Bridge over Troubled Water. Nel 2004 il Perù la dichiarò Patrimonio Culturale della Nazione. (Wikipedia)
Il celebre tema di El condor pasa è formato da due semifrasi terminanti con due salti di terza minore discendente, prima dal 7° al 5° grado, poi dal 3° al 1° grado della scala. Ne esistono due versioni, una di 6 battute con un solo salto di terza tra la 5ª e la 6ª battuta, una con l'aggiunta di un secondo salto, come nella prima semifrase, portando la frase a 7 battute. Musicamedia ha scelto questa seconda versione, che ci sembra più suggestiva, ma è possibile eseguire la versione a 6 battute semplicemente omettendo la 6ª battuta, in modo che la 7ª battuta diventi quella finale del tema.
La struttura consiste in una Introduzione, batt. 1-8, Tema al flauto tenore, batt. 9-15, Tema al flauto soprano, batt. 16-22, secondo tema, batt. 23-33. Dopo il ritornello inizia un intermezzo in cui spunti tematici e altre cellule melodiche vengono sviluppate in varie tonalità in stile imitativo, batt. 34-46. Il tema principale e quello secondario sono riproposti ancora una volta prima della breve cadenza finale, batt. 47-67.
Guarda e ascolta i demo pdf ed mp3. Nel frontespizio del demo trovi organico, struttura e consigli per l'esecuzione del brano.

(Top)

LIBERTANGO - PIAZZOLLA

è una composizione scritta dal bandoneonista e compositore argentino Astor Piazzolla, che dà il titolo all'omonimo album. Venne registrata a Milano nel maggio 1974 e pubblicata nello stesso anno. Il titolo, costituito dall'unione di Libertad (libertà in lingua spagnola) e Tango, simboleggia il passaggio di Piazzolla dal tango tradizionale al Tango nuevo. (Da Wikipedia)
Nel frontespizio del demo trovi organico, struttura e consigli per l'esecuzione del brano.

(Top)

GUANTANAMERA

Guantanamera è stata scritta da Joseito Fernandez negli anni '30 dello scorso secolo. Si tratta dell'esempio più celebre di "musica guajira, uno stile popolare della musica cubana fortemente radicato nelle sue origini spagnole, consolidatesi grazie alle immigrazioni contadine del XVIII sec. dalle Canarie. L'ultima fase della sua evoluzione ha visto trasformare il tempo originario 6/8 o 3/4 in tempo binario e andamento discretamente veloce. (DEUMM, IL LESSICO, vol. 1, pag. 739, ed. UTET, Torino 1983).
Guantanamera significa ragazza di Guantanamo, una piccola città a Est di Cuba. Ma nessuno conosce la giovane ragazza che ha ispirato Fernandez. La prima registrazione risale al 1941, mentre la celebrità internazionale arrivò nel 1963 con la versione di Pete Seeger, che la presentò al Carnegie Hall di New York (Da: www.tolousesalsa.com).

pagina iniziale dell'arrangiamentopagina iniziale dell'arrangiamento

L'arrangiamento Musicamedia prevede una struttura con Introduzione di 4 battute, ritornello di 8 battute, strofa di 12 battute, ripetizione dell'accoppiata ritornello strofa a seconda di quante strofe si desidera cantare e infine nuovamente il ritornello seguito da una coda di 5 battute. La tonalità di Fa maggiore consente sia una agevole esecuzione da parte dei flauti a becco, sia una comoda esecuzione vocale, nel caso all'orchestra vengano unite le voci.
L'impianto strumentale è quello solito: il flauto soprano ha il tema principale; è presente una seconda parte di flauto soprano molto facilitata. In alcuni momenti durante il tema della strofa interviene un flauto solista. Il flauto contralto interviene con il raddoppio del tema, oppure con altre parti indipendenti. Il flauto tenore presenta una parte che cerca di rendere il ritmo sincopato tipico della canzone, come pure il flauto basso. Lo xilofono si inserisce bene con la sua caratterizzazione ritmica. La chitarra dà un fondamentale sostegno armonico all'insieme. La parte della chitarra è da suddividere tra due o tre esecutori: uno di essi esegue la parte più bassa, il secondo le due voci più acute, oppure solo la più acuta, il terzo la voce intermedia. In questo modo anche esecutori alle prime armi saranno in grado, unendo le loro forze, di eseguire la parte al completo. La tastiera non ha una sua parte indipendente, ma eseguirà, in questo caso, o la parte del flauto basso o quella della chitarra, anche divisa fra più esecutori come abbiamo già visto. Le percussioni rivestono una particolare importanza nel rendere il clima di questo arrangiamento. Ho suggerito due tracce ritmiche, una per i legnetti e una per le maracas; di volta in volta si potrà aggiungere altre percussioni a piacimento. (Top)

Guantanamera

Rit.: Guantanamera, guajira guantanamera
Guantanamera, guajira guantanamera

Yo soy un hombre sincero
De donde crece la palma, (2v)
Y antes de morirme quiero
Echar mis versos del alma. Rit.

Mi verso es de un verde claro
Y de un carmin encendido. (2v)
Mi verso es un ciervo herido
Que busca en el monte amparo. Rit.

Cultivo una rosa blanca,
En Julio como en Enero, (2v)
Para el amigo sincero
Que me da su mano franca. Rit.

Y para el cruel que me arranca
El corazón con que vivo, (2v)
Cardo ni urtiga cultivo:
Cultivo la rosa blanca. Rit.

Yo sé de un pesar profundo
Entre las penas sin nombres: (2v)
La esclavidad de los hombres
Es la gran pena del mundo! Rit.

Con los pobres de la tierra
Quiero yo mi suerte echar. (2v)
El arroyo de la sierra
Me complace más que el mar. Rit.

Guantanamera, guajira guantanamera
Guantanamera, guajira guantanamera... (Top)

Versione italiana*

Rit.: Guantanamera, guajira guantanamera
Guantanamera, guajira guantanamera

Io sono un uomo sincero
di dove cresce la palma, (2v)
e voglio, prima di morire,
dall'anima far uscire i miei versi. Rit.

Il mio verso è di un verde chiaro
ed è di un carminio acceso: (2v)
il mio verso è un cervo ferito
che nel bosco cerca riparo. Rit.

Coltivo una rosa bianca,
a luglio come a gennaio, (2v)
per l'amico sincero
che mi dà la sua mano franca. Rit.

E per il crudele che mi strappa
il cuore con cui vivo, (2v)
né cardo né ortica coltivo:
coltivo la rosa bianca. Rit.

Io so di un dolore profondo
fra le pene senza nome: (2v)
la schiavitù degli uomini
è la gran pena del mondo! Rit.

Ai poveri della terra
voglio unire il mio destino
il ruscello del monte
mi piace più del mare. (2v) Rit.

Guantanamera, guajira guantanamera
Guantanamera, guajira guantanamera

*Versione italiana probabilmente di Marco Sacchetti

(Top)

LA CUCARACHA

La cucaracha è una canzone del folklore messicano che si riferisce allo scarafaggio; divenne popolare grazie alla rivoluzione messicana.
Sulle origini, il testo e significato della canzone, si vedano La cucaracha Wikipedia in italiano e La cucaracha Wikipedia in inglese, con una ipotesi di origine spagnola e maggiori versioni testuali.

pagina iniziale dell'arrangiamentopagina iniziale dell'arrangiamento

L'arrangiamento Musicamedia prevede una struttura con Introduzione di 4 battute, un ritornello di 17 battute con una strofa di 16 battute, la ripetizione di ritornello e strofa e per finire di nuovo il ritornello alzato di un tono. Come al solito, nello spirito di elasticità tipico degli arrangiamenti Musicamedia, l'introduzione si può omettere, si può concludere con il ritornello nella tonalità iniziale a battuta 21, si può aumentare o diminuire le ripetizioni a seconda delle necessità. Stessa cosa dicasi per l'organico orchestrale, dove l'unico strumento che non può mancare è il flauto soprano 1°. Sarebbe comunque preferibile mantenere o il flauto basso o la chitarra quale sostegno armonico. Infine, è sempre possibile eseguire la parte del flauto basso (o qualsiasi altro strumento di cui non si dispone) con una tastiera elettronica opportunamente programmata.
Ricordo che la parte di chitarra è sempre sdoppiabile fra due esecutori: uno per le note basse, un altro per quelle medio alte. Oppure le note basse possono essere affidate ad una chitarra basso.
Voglio infine far notare che in questo arrangiamento le piccole percussioni riportano la traccia per 4 strumenti, anziché i soliti due. Nel rigo superiore i legnetti e le maracas, nel rigo inferiore due tamburi, con il gambo in giù un tamburo più scuro e grave, con il gambo in su un tamburo più acuto o un tamburello.(Top)

pagina iniziale dell'arrangiamentoinizio della strofa

La strofa inizia sul secondo movimento, anziché sul levare del terzo movimento come il ritornello. Questo provoca la necessità di inserire quasi una battuta tra ritornello e strofa, provocando una leggera asimmetria.

pagina iniziale dell'arrangiamentoritornello e modulazione

In questa immagine vediamo il punto della partitura in cui si sceglie se riprendere l'esecuzione dall'inizio - nei casi in cui si voglia o aggiungere una strofa o terminare a battuta 21 - oppure terminare con il ritornello alzato di un tono, ovvero in SOL maggiore anziché in FA.

Le innumerevoli versioni del testo rendono impossibile una scelta definitiva. Quella qui riportata è ricavata da sito pamrotella dove si trovano ben 8 strofe e anche la loro versione in inglese. Il 4° verso del ritornello può essere sostituito dalla versione tra parentesi, per evitare in ambito scolastico il riferimento alla mariuana.

La cucaracha

Rit. La cucaracha, la cucaracha,
Ya no quieres caminar,
Porque no tienes, Porque le falta,
Marihuana que fumar. (La patita principal.)

1. Cuando uno quiere a una
Y esta una no lo quiere,
Es lo mismo que si un calvo
En la calle encuentr' un peine.

2. Las muchachas son de oro;
Las casadas son de plata;
Las viudas son de cobre,
Y las viejas oja de lata. (Top)


Una versione ritmica italiana:

Rit. La cucaracha la cucaracha,
è la danza del furor.
La cucaracha la cucaracha,
fa passare ogni dolor.

La cucaracha la cucaracha,
anche tu dovrai ballar.
La cucaracha la cucaracha,
non si può dimenticar.

1. Se del Messico si parla
non si può dimenticare
la sua musica più bella,
le chitarre e il cielo blu.

Ma c'è pure un'altra cosa
che si deve ricordare
è la vecchia cucaracha,
che non vuole tramontar.
Rit.

(Top)

Musicamedia di Giovanni Ferracin pagine viste

free web stats
da novembre 2008