titolo musicamedia

Benvenuti in Musicamedia! Arrangiamenti e trascrizioni per la musica d'insieme per tutti, con partiture di ogni livello di difficoltà e grande varietà di stile e genere.
- Musicamedia: da facili a media difficoltà; per orchestra di flauti dolci e altri strumenti didattici;
- Musicamedia s.i.m.: da facili a media difficoltà; per scuole ad indirizzo musicale e istituti musicali;
- Simba s.i.m: di media e medio-alta difficoltà; per scuole ad indirizzo musicale e istituti musicali;
- Simba banda: di media e alta difficoltà; per complessi bandistici di tutte le dimensioni.

MUSICAMEDIA

Partiture di bassa e media difficoltà per orchestre di flauti dolci dal soprano al basso, chitarra, tastiera, xilofono, piccole percussioni, pensate per la musica d'insieme nella scuola e per gli ensemble amatoriali. Entra e scopri come è facile allestire la tua orchestra! Nelle pagine del menu "Didattica" trovi utili consigli e la mia tesi di laurea sulla musica d'insieme nella scuola.

ENTRA

SIMBA

"Simba" è un acronimo che sta per "Scuola ad Indirizzo Musicale, Banda, Altre formazioni". Questa sezione ospita le trascrizioni di media e medio-alta difficoltà destinate alle scuole ad indirizzo musicale, alla banda e ad altre formazioni di organico variabile. Le trascrizioni, scritte con un linguaggio moderno ed accattivante, spaziano in tutti i generi musicali.

ENTRA

Ultimi titoli:
Caprice 24 di N. Paganini

Santa Lucia di T. Cottrau

MUSICAMEDIA NOTIZIE

Il Capriccio n. 24 in La minore è l'ultimo dei 24 Capricci per solo violino scritti da Niccolò Paganini nel 1817. Presenta un tema, undici variazioni e un finale.
Viene considerato come uno dei pezzi più difficili mai scritti per solo violino, ed è stato oggetto di numerose trascrizioni da parte di compositori successivi. E da oggi c'è anche la versione MusicamediaSimba nella spumeggiante trascrizione del M° Nino Bisceglie.
Ascolta e guarda le demo mp3 pdf nella pagina Classica. 30 gennaio 2017

La canzone napoletana "Santa Lucia" fu scritta da Teodoro Cottrau nel 1849. I versi del brano celebrano il pittoresco aspetto del rione marinaro di Santa Lucia, intonati da un barcaiolo che invita a fare un giro sulla sua barca, per meglio godere il fresco della sera. La canzone scritta in napoletano ebbe scarso successo: la popolarità voltò le spalle ai versi originali in dialetto, tanto che lo stesso Cottrau pensò ad una versione in lingua italiana, con i testi di Enrico Cossovich, trasformandola nella prima canzone napoletana tradotta nell'idioma dantesco. La rinnovata composizione divenne immediatamente un successo nazionale, conoscendo un trionfo che la proiettò di lì a poco fuori dalla penisola. Ancora oggi la si ritrova nei repertori musicali dei migliori cantanti al mondo, sia lirici che leggeri. Approfondisci qui
La partitura è proposta in tre versioni: pagina verticale con una accollatura (PV1); pagina verticale con due accollature (PV2); pagina orizzontale con una accollatura (PO1).
Non è indispensabile che ci siano tutti gli strumenti indicati in partitura, si può eseguire anche riducendo le parti, purché sia mantenuto almeno il tema e una parte di accompagnamento. Analogamente, a livello di struttura si può eseguire un numero ridotto di strofe e ritornelli. La chitarra può essere suddivisa fra due esecutori.
Guarda e ascolta i demo nella pagina canto popolare italiano. 30 gennaio 2017

notizie precedenti

NEWSLETTER MUSICAMEDIA

Iscriviti alla newsletter di Musicamedia per essere aggiornato sulle nuove pubblicazioni e le iniziative promozionali. In cambio otterrai un piccolo omaggio.
In ogni momento potrai interrompere l'invio delle email di aggiornamento seguendo il link in fondo ad ogni email.

Newsletter di Musicamedia

il tuo nome:

la tua email:

InfoPrivacy

Musicamedia di Giovanni Ferracin pagine viste

free web stats
da novembre 2008





Ricerca personalizzata